Comune di Seriate: Comune, Piazza A. Alebardi, 1 tel. 035 304.111 fax: 035 301.152 P.E.C: comune.seriate@pec.it P.IVA: 00384000162
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato
motore di ricerca
09/11/2017

UFFICIO DIRITTI ANIMALI

L'istituzione di un ufficio diritti animali (UDA) è una delle competenze, facoltativa, che la regione Lombardia affida ai comuni, singoli o associati, al fine di favorire la convivenza tra uomo e animale, nonché di tutelare la salute e il benessere degli animali (articolo 108 comma 1 lettera g) della legge regionale 33/2009). Altre competenze affidate ai comuni sono la prevenzione del randagismo, la protezione e la tutela degli animali d'affezione nel rispetto delle loro esigenze fisiologiche ed etologiche, nonché l’istituzione di un fondo speciale per la sterilizzazione di cani e gatti i cui proprietari versino in stato di indigenza.

Dopo un'attenta analisi dei bisogni del territorio e della collettività e delle manifestazioni di interesse degli stakeholders, il comune di Seriate ha deciso di partecipare al bando della regione Lombardia, pubblicato nella primavera 2012, di finanziamento per l'istituzione di uffici diritti animali sul territorio lombardo. Il progetto presentato, anche grazie alla sua coerenza con il contesto territoriale e la sua peculiare propositività, ha ottenuto il massimo contributo regionale (12.000€), grazie al quale è ora possibile iniziare un nuovo percorso nel campo delle politiche dei diritti degli animali, diffondendo tra i cittadini di una cultura volta a:
- modificare il rapporto esistente tra uomo e animali sul territorio per migliorarne la convivenza;
- migliorare la comunicazione dei diritti degli animali per costruire, sostenere e gestire una nuova relazione tra cittadini e istituzioni,
- promuovere attività rivolte alla promozione del benessere animale e la protezione degli animali. 

L'ufficio è stato formalmente istituito con deliberazione di giunta comunale n. 149 del 16 ottobre 2012 e di conseguenza anche l'organigramma dell'ente è stato modificato.

L’UDA Seriate, che è il primo a essere aperto al pubblico nella bergamasca,

responsabile:
Alessia Galletti (035/304.266) che si avvale della collaborazione di altre tre colleghe.

recapito:
piazza Angiolo Alebardi 1, palazzo comunale - piano secondo -  presso il Settore 3 – Servizio Ambiente.
tel:  035 304.266
fax: 035 301.152
dirittianimali@comune.seriate.bg.it

orari:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle ore 12.30
giovedì anche dalle 16.00 alle 18.00,


Servizi erogati:


Pagine di approfondimento:


Curiosità:

  •  Radio Bau co.  http://radiobau.it/ 
  • Cani e gatti TV channel http://www.caniegattitvchannel.tv/ 
  • Il sindaco Silvana Santisi Saita intervistata da Oscar Giannino per l'attivazione dell'Ufficio diritti animali. Per ascoltarla vai al minuto 31
    scarica il file  .mp3 44,3 MB
  • Citazione della nascita dell'UDA a Seriate, sulla rivista Quattro zampe di marzo 2013 nella rubrica "Zampe in comune"
    scarica il file  .pdf 1,6 MB
  • Una festa in canile: A "CANI SCIOLTI" (Pozzo D'Adda) si può
    2 giugno 2013: volantino  e programma 
  • Una serata con i pipistrelli
    25 luglio 2013: comunicato 

Iniziative per il  2017:

Corsi di formazione/informazione gratuiti, cofinanziati dall’ATS della Provincia di Bergamo e patrocinati dall’Ordine dei Medici Veterinari per una corretta e responsabile detenzione degli animali da compagnia:

- 23 novembre 2017 Il gatto a 360°: abitudini, comportamento, alimentazione, patologie più frequenti e urgenze; a cura della dott.ssa Francesca De Torre.

- 12, 19, 26 settembre e 3, 10 ottobre 2017: “Patentino” per proprietari e detentori di cani; a cura dei medici veterinari dr Jacopo Riva e dr Marco Lorenzi e dell’educatore cinofilo Paolo Bosatra. Il corso è utile strumento per conoscere, capire e migliorare la relazione con il cane e per informare sulle responsabilità civili e penali e sui doveri connessi alla detenzione del cane stesso. A seguito di superamento positivo dell’esame finale (che è obbligatorio solo per i detentori dei cosiddetti "cani impegnativi" ovveri cani che, a seguito di morsicatura, abbiano provocato lesioni o siano stati comunque valutati dall’ATS a rischio potenziale elevato) viene rilasciato il cosiddetto "patentino". È obbligatorio iscriversi tramite apposito modulo.  Nell’ambito del corso del “Patentino” serata aggiuntiva facoltativa sugli “Aspetti sanitari e prevenzione delle malattie” il giovedì 5 ottobre 2017, a cura dei medici veterinari dr Jacopo Riva e dr Marco Lorenzi.

Materiale didattico:

-Patentino Ministero FNOVI

- 30 maggio 2017 Detenzione di tartarughe ed altri animali esotici, aspetti legali (CITES) e corretta gestione; a cura della dott.ssa Marianna che mollo e del Tenente Colonnello CUTFAA Carabinieri.

- 20 maggio 2017 Laboratorio per bambini “Draghi barbuti, gechi ciliate e altri animali insoliti!” per avvicinare i più piccoli al mondo dei rettili; a cura di Giovanna Di Meo

- 16 maggio 2017 Rimedi naturali e "casalinghi" per gli animali d'affezione (Omeopatia, fitoterapia, Omotossicologia, trattamenti olostici); a cura della dott.ssa Francesca De Torre

- 13 maggio 2017 Laboratorio per bambini “INSETTI..AMO” per avvicinare i più piccoli al mondo degli insetti; a cura di Francesco e  Andrea Poiatti.

- 9 maggio 2017 Benessere dell'animale a partire da una corretta alimentazione, alla scoperta di ciò che realmente serve o danneggia il nostro animale; a cura del dr Marco Lorenzi.

- 26 e 27 gennaio 2017 Convegno LINK "Correlazione tra maltrattamento e/o uccisione di aniamli, violenza interpersonale e ogni altro comportamento antisociale e/o criminale" organizzato dall’Ufficio Diritti Animali del Comune di Seriate (BG), a cura di LINK-ITALIA (APS) e  patrocinato dall’Ordine dei Medici Veterinari. Ad approfondire la connessione esistente tra la violenza sugli animali e la pericolosità sociale intervengono: Francesca Sorcinelli; Giovanna Troja Martinazzoli; Rossano Tozzi; Ramona Soli; Alessandra Zaccherini e Silvia Rubini.

Iniziative 2016 realizzate:

- 17 aprile 2016 inaugurazione della Fidovia Maverick, realizzata dall’Ufficio Diritti Animali in collaborazione con l’Associazione Cinofila L’Allegra Cagnara; si tratta di un percorso basato sulle prove della "Tranquillity dog" che da a tutti, padroni e cani, la possibilità di svolgere un'attività organizzata che non ponga limiti fisici, mentali, di età o di razza. Questo percorso permette al padrone di aiutare il proprio cane a superare le sue paure innate verso alcuni oggetti che quotidianamente gli si pongono davanti (es. grate, punti sopraelevati etc...), in un contesto sereno e privo di stress.

Iniziative 2015 realizzate:

- 11 dicembre 2015 Convegno LINK "Maltrattamento di animali e pericolosità sociale"  organizzato dall’ufficio diritti animali del comune di Seriate (BG) e da LINK-ITALIA con la partecipazione del Corpo Forestale dello Stato. Grazie all’intervento di esperti quali: Francesca Sorcinelli; Amerigo Filippi; Giovanna Troja Martinazzoli; si è portato alla luce il corso evolutivo dei comportamenti di violenza verso gli animali, in violenza verso le persone.

Iniziative 2014 realizzate:

L’ufficio diritti animali (UDA) organizza le seguenti iniziative:

- 31 dicembre: brochure divulgativa sui diritti degli animali  che è stata inserita in allegato al Calendario della raccolta differenziata 2015 consegnato a famiglie e attività economiche. 
- 18 dicembre: "Cuccioli d'umo incontrano cuccioli d'animale_2"; evento pomeridiano dedicato ai bambini che si è tenuto in sala consigliare, dove un'esperta educatrice cinofila ha guidato i bimbi ad approcciarsi ai nostri amici a 4 zampe! Sperimentazione diretta dei bambini con cane "spalla" dell’educatrice...
- 17 dicembre: "Cuccioli d'umo incontrano cuccioli d'animale_1" evento pomeridiano dedicato ai bambini che si è tenuto in Biblioteca; i bimbi hanno potuto scoprire i segreti di animali domestici insoliti ma sempre più diffusi: i coniglietti! Come toccarli? Cosa mangiano? Quanto dormono? Come interagire con loro? Sperimentazione diretta con diverse specie di conigli nani.
- 29 novembre: "Il mondo dei rapaci: etologia e pet-therapy con gufi e civette", iniziativa didattica rivolta ai cittadini a scopo di avvicinare all’affascinante mondo dei rapaci diurni e notturni
Presso il piazzale del mercato di C.so Roma/piazzale Matteotti, è stata allestita un'esposizione di rapaci diurni e notturni di proprietà de I Falconieri del grifone, gruppo privato che svolge questa attività da molti anni, tutti regolarmente detenuti con regolare documentazione Cites e certificati di provenienza. Gli esperti de I Falconieri del grifone, di cui sono note la grande attenzione posta al benessere dei rapaci e la professionalità degli operatori, risponderanno a domande, curiosità e quant’altro, allo scopo di divulgare la conoscenza e il rispetto di questi meravigliosi animali, spesso oggetto di superstizione e conseguente violenza e/o maltrattamento.
- 22 novembre: "Dog's day: impariamo a divertirci con il cane" evento rivolto ai proprietari di cani. Un educatore cinofilo illustrerà pratiche, esercizi e tecniche per gestire al meglio il tempo libero e lo spazio in compagnia del nostro amico a quattro zampe. Dalle ore 9 alle ore 13, presso l'Oasi verde 2 (alle spalle del Rifugio del cane) momenti dimostrativi e momenti esecutivi si alterneranno per insegnare ai padroni a relazionarsi con il proprio cane attraverso il gioco.

- 7 novembre 2014: "Parliamo da cani" (comportamento, educazione del cucciolo, domande tra proprietari/veterinario ed educatore);
- 14 novembre 2014: "Il perfetto proprietario: convivenza tra proprietario del cane e Città, dalla A alla Z" (regole cittadine, cosa fare quando si trova un cane, quando si viene morsi?) e nozioni di primo soccorso "canino".

I relatori delle due serate saranno la veterinaria Francesca De Torre, dello studio veterinario Città di Seriate, e l’educatore cinofilo Vincenzo Michele Amico.

Le serate divulgative si terranno in sala consigliare dalle 20.30 alle 22.30, con ingresso libero, fino esaurimento posti (capienza massima della sala).

Campagna adozioni 2014

Ai sensi di legge al Comune, singolo o associato ad altri, compete il servizio di ricovero di animali d'affezione catturati o raccolti, fatta salva la facoltà di demandare lo stesso, mediante convenzioni a enti pubblici, associazioni e cooperative sociali di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381 “Disciplina delle cooperative sociali”.

Il Comune di Seriate, in assenza di una struttura di proprietà, ha stipulato una convenzione con l'associazione Rifugio del Cane per l’utilizzo della struttura di ricovero e custodia sita in Seriate, via Nullo 30 (http://www.ilrifugiodelcane.org/).

Il canile-rifugio di via Nullo dell’associazione Rifugio del cane è regolarmente autorizzato con atto comunale (autorizzazione sanitaria per l’esercizio di ricovero di animali prot. 17032/10/5/125 del 21 luglio 2009) e può accogliere fino a 300 cani. La struttura insiste su di un’area di circa 6000 mq e consta di n. 110 recinti ognuno dei quali dotato di area chiusa, area coperta con tettoia e area scoperta; sia nell’area chiusa che in quella coperta vi sono pedane di legno che isolano il cane dal terreno. Il selciato è in materiale lavabile e disinfettabile; tutti i recinti sono numerati in ordine progressivo. E’ presente un’area di sgambatura, un ambulatorio veterinario con sala di degenza, un locale toelettatura, magazzini e depositi per attrezzature varie, mangime e cibo in scatola, uffici, servizi igienici e locali spogliatoi per i volontari che vi operano. Il Rifugio dispone di illuminazione interna disposta su tutta l’area.
Nell’ambito della struttura sono individuate anche le aree di isolamento (3 gabbie e 12 recinti) che restano a disposizione per ospitare cani le cui patologie richiedano di essere isolati dagli altri animali.
I cani vaganti sul territorio, cosiddetti “randagi”, catturati nell’ambito territoriale di Seriate dal servizio veterinario dell’ASL di Bergamo oppure da accalappiacani convenzionato, sono trasferiti presso il rifugio di in via Nullo decorsi i dieci giorni del periodo di osservazione presso il canile sanitario dell’ASL  già muniti di identificazione tramite tatuaggio o microchip . Il trasferimento è a cura degli incaricati dell’Associazione Rifugio del cane, in orari concordati con il servizio veterinario dell’ASL.
L’entrata dei cani dalla struttura di accoglienza viene registrata; mensilmente il  Comune riceve le schede segnaletiche dei cane entrati recante le seguenti informazioni: numero scheda, data di ingresso, documento di ingresso (es. numero del bollettino di accalappiamento dell’ASL); numero di tatuaggio/microchip; descrizione del cane (sesso, razza, taglia, colore mantello, pelo, data di nascita, nome attribuito, eventuali altre note particolari).
L’adozione, la morte, l’eutanasia per malattia o il ritiro del cane da parte del proprietario è invece segnalata con cadenza settimanale all’amministrazione comunale.
Il Comune tiene quindi sempre monitorata la situazione degli animali ospitati e ne verifica periodicamente il benessere.

Gli orari di apertura al pubblico del Rifugio sono:
da lunedì a venerdì dalle 15,30 alle 17,30
sabato  dalle 14 alle 18
domenica  dalle 10 alle 12

Durante tali orari il privato cittadino che desidera adottare un cane si può recare al Rifugio, dove viene accompagnato in una visita da uno degli incaricati presenti e che conoscono tutti i cani ospiti della struttura. Al privato che si rivolge al Rifugio per un’adozione viene fatta una breve intervista conoscitiva al fine di chiarire il tipo di cane preferito e le condizioni future di tenuta dell’eventuale cane adottato. Vengono quindi suggeriti i cani più idonei alle esigenze esposte ed evidenziati carattere ed eventuali problemi di salute di ogni cane di cui si riceve richiesta.
Una volta scelto il cane, viene compilata e sottoscritta una scheda di affido riportante tutti i dati del cane e dell’affidatario, come pure le modalità di affidamento secondo la normativa vigente e secondo le garanzie di benessere dell’animale che l’associazione richiede.
Al momento dell’affidamento, l’incaricato del Rifugio rinnova al privato le raccomandazioni volte a garantire il benessere del cane che sta uscendo, per chi non ha molta esperienza nella convivenza con un cane è stata approntata una piccola raccolta di consigli utili. Se l’adottante non ne è provvisto, vengono anche forniti collare e guinzaglio. In ogni caso dal Rifugio escono solo cani con microchip e con vaccinazione.
Le schede di affido sono in triplice copia: una resta presso il Rifugio, una viene data al privato insieme ai documenti del cane e l’altra viene inviata al preposto ufficio ASL per l’aggiornamento dell’anagrafe canina. Se il cane affidato è di proprietà del Comune, anche a quest’ultimo viene comunicata l’adozione con apposita lettera. 
Il buon fine dell’adozione viene poi monitorato telefonicamente e con qualche visita a domicilio e l’associazione è disponibile a riprendere ogni cane adottato nella propria struttura previo avviso.

Dall'inizio della collaborazione con il Rifugio del cane (20 gennaio 1994) al 31 dicembre 2014 sono stati movimentati 359 cani, con una media annuale di circa 18 cani all'anno.
Alla data del 5 febbraio 2015 sono presenti presso il Rifugio del cane di Seriate, 4 cani del Comune di Seriate (vedi la sintesi allegata).

Concorso "Crea il tuo UDA"

A gennaio 2014 sono stati decretati i vincitori del concorso grafico “Crea il tuo Uda”, lanciato a ottobre 2013 e indirizzato alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie, pubbliche e private, di Seriate, invitate a ideare un logo per l’Ufficio Diritti Animali. 

La premiazione pubblica si è tenuta presso la scuola elementare Rodari in corso Europa, alla presenza dell’assessore all’Ambiente, Achille Milesi, della dirigente scolastica Anna Maria Crotti, tutte le classi e la rappresentante dei genitori. Le classi finaliste sono risultate la 5 A e 5 B, vincitrici a pari merito, che hanno utilizzato diverse tecniche dal disegno con pennarelli o pastelli su carta o cartoncino nero a collage, sotto la guida dell’insegnante Federica Gritti. A entrambe le classi l’assessore Achille Milesi ha consegnato un attestato di partecipazione e un assegno di 150 euro.Vedi i disegni: Cartella n.1 - Cartella n. 2 - Cartella n. 3 - Cartella n. 4

Corso di pronto soccorso veterinario 
L’Ufficio Diritti Animali di Seriate (UDA) ha organizzato un primo corso pratico di Pronto Soccorso Veterinario per apprendere le tecniche base di intervento per soccorrere i propri animali in caso di incidenti o malori. Il corso si è tenuto  presso l'Auditorium della biblioteca. Il corso, che si è svolto il 10 e 15 aprile 2014 presso l’auditorium della biblioteca civica G. Gambirasio, via Italia 57 a Seriate, è consistito in 2 sessioni teoriche/pratiche da 2 ore l’una. Al corso hanno partecipato in media tra le due serate 32 persone che hanno ricevuto un attestato finale di partecipazione.
Al termine del percorso formativo è stato somministrato ai partecipanti un questionario di customer satisfaction per valutare l’esito dell’iniziativa. L'esito della customer satisfaction è pubblicato a questa pagina.

Corso di formazione per proprietari di cani (patentino)

Ai sensi della vigente normativa in materia il Comune, congiuntamente al servizio veterinario dell’ASL, è tenuto a organizzare dei percorsi formativi per i proprietari dei cani.
Tali percorsi sono finalizzati alla conoscenza dei doveri dei proprietari di cani e delle loro responsabilità civili e penali, e devono soddisfare i requisiti previsti dalla Circolare Regione Lombardia 16/SAN del 19 ottobre 2010. Possono essere:
- facoltativi, per coloro che vogliano migliorare la relazione con il proprio cane;
- obbligatori, qualora il cane, a seguito di morsicatura, abbia provocato lesioni o sia stato comunque giudicato dal servizio veterinario dell’ASL a rischio potenziale elevato.
L’Ufficio Diritti Animali di Seriate a fine 2013 ha organizzato di concerto con il servizio veterinario dell'ASL di Bergamo un primo corso per cittadini proprietari di cani (patentino). Responsabile scientifico è il dr. Salvatore Di Mauro, medico veterinario esperto in comportamento animale e registrato al n. 1117 dell’elenco pubblicato dall’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna.
Il corso si è tenuto tra gennaio e febbraio 2014 presso l'Auditorium della biblioteca civica G. Gambirasio, via Italia 57 a Seriate e ha visto una buona partecipazione (45 proprietari con altrettanti accompagnatori/conduttori del cane).
Materiale didattico:
Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3
Allegato 4
Allegato 5 

L'elenco dei partecipanti promossi (in ordine alfabetico) è scaricabile qui.

Per ulteriori informazioni: UDA Seriate 035/304.327-232-227- dirittianimali@comune.seriate.bg.it.

Campagne contro il randagismo e promozione delle adozioni 2013/2014

Il Comune ha concesso (con deliberazione di giunta n. 162 del 5 novembre 2013) alla Lav di Bergamo il patrocinio gratuito per due progetti “se lo ami, lo sterilizzi” e “adotta un amico” aventi lo scopo di:

- incentivare la sterilizzazione di cani e gatti di proprietà;

- promuovere le adozioni di cani che il Comune ha presso il canile convenzionato al fine di ridurre i costi per le strutture a carico del Comune e di gatti presso il gattile di Bergamo.

Vedere anche il Notiziario di Dicembre alla pagina 20.

 

Iniziative 2013 realizzate:

Gatti e dintorni - 29 ottobre

Tenutosi presso l'Auditorium della biblioteca civica un incontro pubblico per imparare a comprendere i gatti e per sfatare alcuni miti che li accompagnano.
Relatori:
dott. Paolo Castelli e dott.ssa Carla De Giacomi, veterinari ASL di Bergamo: normativa sulla protezione dei gatti, le colonie feline, i compiti dell’ASL
dott.ssa Alessia Galletti, responsabile dell’ufficio diritti animali del Comune: le colonie feline a Seriate, le adozioni e lavori in corso
dott.ssa Maria Rita Tibaldi, Enpa-Gattile di Bergamo: luoghi comuni e miti da sfatare: le allergie ai gatti e la toxoplasmosi.

Locandina

Colone Feline Seriate

Presentazione Alessia

 

I mesi della sterilizzazione (2012-2013)

Il Comune di Seriate ha concesso il proprio patrocinio al progetto “I mesi della sterilizzazione” promosso congiuntamente dalla Lega AntiVivisezione (LAV) onlus di Bergamo e dall’Ordine di medici veterinari della provincia di Bergamo.

Il progetto prevede una campagna informativa finalizzata a incentivare la sterilizzazione di cani e gatti di proprietà; l’attuazione del progetto può contribuire al decremento degli abbandoni e del conseguente randagismo legato a cucciolate indesiderate, a ridurre il numero dei cani presso il canile rifugio e, attraverso l’identificazione del singolo animale mediante microchip, può anche migliorare la traccabilità degli animali sterilizzati, responsabilizzando il detentore e migliorando la cultura del corretto rapporto uomo-animale.

Da gennaio a marzo 2013 i cittadini seriatesi potranno avvalersi di strutture medico-veterinarie aderenti all'iniziativa che a prezzi convenzionati, offriranno oltre alla sterilizzazione anche il controllo dello stato di salute dell'animale con una la visita veterinaria generale, l’inoculazione del microchip (qualora l’animale ne fosse sprovvisto), la visita pre-operatoria e il controllo post-operatorio.

Opuscolo informativo  ( .pdf 205,5 KB)

 

Seminario sulla tutela degli animali - 28 febbraio 2013

Tutela degli animali: applicazione pratica delle normative per gli organi di Polizia

Atti del seminario:

 

 

Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra   Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra   sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2017 :