Comune di Seriate: Comune, Piazza A. Alebardi, 1 tel. 035 304.111 fax: 035 301.152 P.E.C: comune.seriate@pec.it P.IVA: 00384000162
Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato
motore di ricerca

HOME » FAQ

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

F.A.Q.

Le FAQ “Frequently Asked Questions” sono, letteralmente, le "domande ricorrenti".
Si tratta di una raccolta di domande comuni su un determinato argomento e delle relative risposte stilate direttamente dall'amministratore del sito e volte ad anticipare le richieste più frequenti degli utenti. La pubblicazione delle FAQ serve per evitare la riformulazione delle domande a cui è già stata data una risposta.
Le FAQ di questo sito sono suddivise per tipologia di argomento.

Risultati della ricerca
  • categoria: Rifiuti
  • E’ possibile esporre sulla strada nel giorno del ritiro i contenitori da 7 lt. verdi della frazione organica?
    No, perché il contenitore da 7 litri viene dato gratuitamente dal Comune per incentivare la raccolta dell’organico ma è progettato per essere conservato all’interno nell’abitazione, ad esempio sotto il lavello della cucina. Esposto sulla strada si romperebbe molto più facilmente; dal 2012 il Comune di Seriate ha adottato tra l’altro anche una tipologia di contenitore “areato” per ridurre la produzione di percolato. Questo tipo di contenitore è quindi più fragile dei precedenti e non deve essere assolutamente utilizzato per la raccolta stradale. La frazione organica deve invece essere conferita in contenitori rigidi riutilizzabili, muniti di coperchio, meglio se con gancio antirandagismo; il Comune fornisce, su richiesta, gratuitamente contenitori verdi da 35 lt per le unità familiari singole o condomini fino a 4 unità abitative, e carrellati verdi da 120 o 240 litri per i condomini superiori a 5

  • categoria: Rifiuti
  • E’ possibile esporre sulla strada nel giorno del ritiro i contenitori da 7 lt. verdi della frazione organica?
    La risposta è: No, perché il contenitore da 7 litri viene dato gratuitamente dal Comune per incentivare la raccolta dell’organico ma è progettato per essere conservato all’interno nell’abitazione, ad esempio sotto il lavello della cucina. Esposto sulla strada si romperebbe molto più facilmente; dal 2012 il Comune di Seriate ha adottato tra l’altro anche una tipologia di contenitore “areato” per ridurre la produzione di percolato. Questo tipo di contenitore è quindi più fragile dei precedenti e non deve essere assolutamente utilizzato per la raccolta stradale. La frazione organica deve invece essere conferita in contenitori rigidi riutilizzabili, muniti di coperchio, meglio se con gancio antirandagismo; il Comune fornisce, su richiesta, gratuitamente contenitori verdi da 35 lt per le unità familiari singole o condomini fino a 4 unità abitative, e carrellati verdi da 120 o 240 litri per i condomini superiori a 5

  • categoria: Rifiuti
  • Quando si possono andare a ritirare i sacchetti per la raccolta differenziata?
    La risposta è: la distribuzione viene effettuata presso il magazzino comunale di via Lazzaretto – Seriate

    solo nel mese di maggio,
    da lunedì a venerdì dalle ore 13,00 alle ore 18,00,
    il sabato anche dalle ore 8,00 alle ore 12,00 e dalle ore 13,00 alle ore 18,00.

    Vengono consegnati n. 50 sacchi grigi (per i rifiuti non riciclabili) e n. 20 sacchi gialli (per gli imballaggi in plastica).

  • categoria: Rifiuti
  • Qual è esattamente il corretto smaltimento per le lampadine per il cittadino?
    La risposta è: Tubi e lampade fluorescenti di lunghezza fino a 2 m nonché lampadine a basso consumo energetico sono da conferire al centro di raccolta differenziata di via Lazzeretto, nell’apposito contenitore.

  • categoria: Rifiuti
  • Qual è esattamente il corretto smaltimento per le lampadine a risparmio energetico che vengono riportate in negozio?
    La risposta è: Neon e lampadine prodotte dalle attività economiche sono rifiuti elettronici detti anche RAEE (raggruppamento R5) e come tali vanno smaltiti in impianti autorizzati; il consorzio di raccolta che gestisce tale raggruppamento si chiama Ecolamp; per gli installatori esiste la raccolta gratuita EXTRALAMP... più info su sito http://www.ecolamp.it/extralamp

  • categoria: Rifiuti
  • E’ possibile utilizzare il sacchetto di plastica della spesa (attualmente non più in commercio) per la frazione organica biodegradabile?
    La risposta è: no, vietato
    Perché: i sacchetti di plastica non sono biodegradabili e quindi non compatibili con la frazione organica. Possono invece essere utilizzati i sacchetti attualmente in commercio in amido vegetale oppure quelli di carta (tipo per il pane) purché non abbiano inserti in plastica.

  • categoria: Rifiuti
  • E’ possibile conferire la sabbia dei gatti nella frazione organica?
    La risposta è: no, è vietato
    Perché: non è un rifiuto di provenienza alimentare, ne biodegradabile come le pelli, le carni cotte e crude, ossa, lische di pesce, frutta, verdura, cibi avariati e/o scaduti. Va inserita nel sacco grigio (rifiuto non riciclabile).

  • categoria: Rifiuti
  • E’ possibile conferire il rifiuto organico (scarti di cibo e della cucina) al centro di raccolta comunale?
    La risposta è: no, è vietato dalla normativa nazionale sui rifiuti.
    Perché: il centro di raccolta comunale non può essere mai autorizzato a questo tipo di raccolta specifica per il rifiuto organico (scarti di cibo e della cucina).

PAGINE : inizio «  1 2 3 4 5 6 7 8 9    » fine
Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra   Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra   sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2018 :